RT Myriad - шаблон joomla Joomla

ORIGINE: Stati Uniti

UTILIZZO: Cane da cerca e da compagnia

CLASSIFICAZIONE FCI: Gruppo 8 : Cani da riporto, Cani da cerca, Cani da acqua Sezione 2 : Cani da cerca Senza prova di lavoro

ASPETTO GENERALE:

il Cocker Americano è il più piccolo del gruppo dei cani per amatori della caccia e della pesca. Il corpo è robusto e compatto. La testa, dalle linee pure, è finemente cesellata. Il Cocker Americano deve presentare un insieme perfettamente equilibrato ed una altezza al garrese ideale. In stazionamento le spalle sono ben sollevate. Gli arti anteriori sono in appiombo, e la linea del dorso discende leggermente verso il retrotreno forte, muscoloso e leggermente angolato. Nonostante le dimensioni è un cane capace di raggiungere una velocità notevole ed è molto resistente. Soprattutto deve essere sciolto nelle sue andature, allegro, solido e ben equilibrato in tutte le sue parti e mostrare un vivo interesse per il lavoro. Un cane armonioso in tutte le sue parti è preferibile ad uno in cui le qualità e i difetti sono portati all'estremo.

COMPORTAMENTO/CARATTERE:

naturalmente equilibrato e per nulla timido.

TESTA:

perché sia ben proporzionata la testa deve presentare un aspetto intelligente, dolce e sveglio.

REGIONE CRANIALE:

Cranio: arrotondato ma senza esagerazione; nessuna tendenza ad essere piatto. Arcate sopracciliari nettamente disegnate. Strutture ossee sotto gli occhi ben delineate, guance non prominenti.

REGIONE FACCIALE:

Tartufo: di taglia sufficiente il rapporto al muso ed alla canna nasale. Narici bene sviluppate come devono essere nei cani da caccia. Il tartufo è nero nei Cocker a manto nero, nero e focato e nero e bianco. Negli altri casi può essere marrone, fegato oppure nero. Il colore scuro è sempre quello preferibile. Il colore del tartufo si armonizza con quello dell'area circostante gli occhi.

Muso: largo e alto. Perché le proporzioni siano corrette occorre che la distanza dallo stop all'estremità  del tartufo sia uguale alla metà  della distanza dallo stop alla sommità  della cresta occipitale.

Labbra: il labbro superiore ha un certo spessore e discende sufficientemente da coprire la mandibola.

Mascelle/Denti: mascelle squadrate, di uguale lunghezza. Denti forti e sani, non troppo piccoli. Articolazione a forbice.

Guance: non sporgenti.

Occhi: il globo oculare è rotondo e riempie bene le orbite. L'occhio non deve essere ne troppo piccolo ne globuloso. Sguardo dritto davanti. Forma leggermente a mandorla. Iride di colore marrone scuro; più è scura più è apprezzata.

Orecchie: padiglione auricolare fine, lungo, a forma di lobo, ben frangiato. Attaccatura all'altezza della parte inferiore dell'occhio.

COLLO:

abbastanza lungo da permettere al naso di toccare facilmente il suolo. Muscoloso e privo di fanoni. Incollatura forte, collo leggermente incurvato che si assottiglia progressivamente dalla spalla alla testa.

CORPO:

La linea dorsale è leggermente inclinata verso una regione lombare solida.

Dorso: forte.

Petto: alto, discende almeno a livello dei gomiti. La regione anteriore del petto è sufficientemente ampia per ospitare cuore e polmoni, ma non abbastanza da interferire con i il movimento degli arti anteriori. Costole ben discese e ben cinturate.

Coda: la coda accorciata è attaccata e portata in prolungamento della linea del dorso oppure leggermente più alta. Non s'è mai alzata come quella di un terrier ne tenuta bassa al punto da dimostrare timidezza. Quando l'animale in azione la coda è sempre molto agitata.

ARTI ANTERIORI:

Anteriori dritti, paralleli, di costituzione molto solida, muscolosi e disposti contro il corpo ben sotto le scapole.

Spalle: le spalle, molto oblique, formano con il braccio un angolo di circa 90 gradi, cosa che permette una forte estensione anteriore degli arti. Spalla nettamente disegnata ed inclinata, non prominente. Collocate in modo che l'estremità  superiore del garrese offra una inclinazione tale da permettere alle costole di essere ben cinturate.

Gomiti: visti di profilo, con gli arti anteriori verticali, il gomito è in appiombo con la sommità  della scapola.

Metacarpo: corti e forti. Non obbligatoria l'ablazione degli speroni.

ARTI POSTERIORI:

Fianchi: larghi, il retrotreno è bene arrotondato e muscoloso.

Cosce: potenti e nettamente delineate.

Grassella: moderatamente angolata. L'articolazione è solida e, sia in azione come in stazionamento, non deve presentare alcuna lassità .

Garretti: forti e ben discesi. Consentita l'ablazione degli speroni.

Piedi: compatti, grandi, rotondi e fermi. Cuscinetti estremamente duri. Non girati nà© all'interno nà© all'esterno.

ANDATURE:

il Cocker Americano, benché piccolo di taglia, ha l'andatura tipica dei cani da caccia. L'equilibrio fra arti anteriori e posteriori è condizione essenziale ad una buona andatura. Il cane riceve una forte spinta dai posteriori potenti; la costruzione corretta delle spalle e degli arti anteriori fa sì che possa sviluppare una falcata ampia. Soprattutto le andature sono coordinate, regolari e sciolte. Il cane, nella sua azione, deve coprire molto terreno, e occorre distinguere il cane che si raccoglie sotto se stesso da quello dotato di andatura corretta.

MANTELLO:

Pelo: sulla testa, il pelo è corto e fine; sul corpo, è di lunghezza media con sottopelo sufficientemente folto da fornire buona protezione. Orecchie, petto, addome ed arti ben frangiati, ma senza eccesso in modo da non nascondere le vere linee del movimento e e da non interferire nell'aspetto e nella funzione del Cocker come cane da caccia. La tessitura è molto importante: il pelo è setoso, piatto o leggermente ondulato; di buona tessitura. Il pelo troppo abbondante, arricciato o cotonoso è da scartare. Non raccomandato l'uso della tosatrice elettrica. La toelettatura deve essere la più naturale possibile.

COLORI E MARCHI:

Nero: manto monocolore nero e ugualmente manto nero con estremità  focate. Il nero deve essere carbone. Da non ricercare riflessi marrone o fegato. . Qualsiasi colore unito diverso dal nero, dal color crema chiarissimo fino al rosso più scuro, ivi compresi il marrone ed il marrone con le estremità  focate. Il colore deve essere di un tono uniforme, ma sono ammesse frange più chiare. Ammesso un poco di bianco sul petto e nel sottogola, ma il bianco in qualsiasi altra regione è un difetto eliminatorio. Pluricolore: due colori uniti o meglio ben ripartiti di cui uno deve essere bianco; nero e bianco, rosso e bianco (il rosso può andare dal color crema chiaro fino alle tonalità  più fulve), marrone e bianco e roano, con estremità  focate qualunque sia la combinazione. I soggetti roani sono classificati come pluricolori e possono presentare tutte le gradazioni di questo colore. Se il colore di fondo supera il 90% del totale è un difetto eliminatorio. Macchie focate: il colore delle focature può andare da crema più chiaro alla rosso più profondo e non deve superare il 10% del manto. Valori superiori sono eliminatori. Nei soggetti neri e quelli a colore unico diverso dal nero sono ammesse le seguenti combinazioni: è piccola macchia arrotondata, netta, al di sopra di ciascun occhio Macchie sui lati del muso e sulle guance Sulla parte inferiore delle orecchie Sui quattro piedi e /o arti Sotto la coda Sotto il petto, facoltativo; presenza o assenza non penalizzata I marchi focati che non sono nettamente visibili o che si limitano a tracce devono essere penalizzati. Saranno ugualmente penalizzate macchie focate sul muso che si estendono verso l'alto, sul dorso, o che si riuniscono. Nei soggetti portatori di macchie focate l'assenza di una di essere nei punti previsti è un difetto da squalifica.

TAGLIA:

Altezza al garrese Maschi: 15 pollici (38, 10 cm) più o meno 1/2 pollice (1, 27 cm). Valori superiori sono eliminatori, valori inferiori saranno penalizzati. Femmine: 14 pollici (35, 56 cm) più o meno 1/2 pollice. Valori superiori sono eliminatori, valori inferiori saranno penalizzati

DIFETTI:

Ogni scarto da quanto sopra deve essere considerato un difetto da penalizzare in funzione della sua gravità 

DIFETTI ELIMNIATORI:

Colori fuori standard: Nei soggetti neri macchie bianche in zone diverse da petto e sottogola Monocolore diverso dal nero con macchie bianche in zone diverse da petto è sottogola Colore di fondo nei pluricolori superiore al 90% Macchie focate coprenti più del 10% del manto Assenza di macchie focate dove previsto. N.B. I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.